Donne in Voga. Documentario

Donne in Voga. Documentario

Attraverso le testimonianze dirette delle principali regatanti – dalle più anziane alle nuove leve passando per le campionesse documenteremo la memoria di un passato e di una storia legata indissolubilmente alla città di Venezia.

Dietro le quinte del Canal Grande e delle gondole che sono parte dell’immaginario collettivo della città, esiste un mondo. Per la prima volta lo racconteremo con gli occhi delle donne protagoniste.

A voler guardare indietro sono molti i cambiamenti intervenuti ed altrettanti gli elementi di continuità.

Oggi quale è il ruolo delle atlete nella società e nei rapporti familiari?

Mutatis mutandis esso si sussegue da generazioni

Donne in Voga. Il volto rosa di Venezia  luisella schiavon

 

Dopo un accurato lavoro di ricerca storica e culturale l’intenzione è quella di realizzare una serie di interviste la più ampia possibile per arrivare a comporre un archivio storico di brevi ritratti alle regatanti del passato, del presente e perchè no del futuro.

Oggi più che mai la voga è diventa una disciplina sportiva riconosciuta per la sua implicazione agonistica, lì dove un tempo era una semplice necessità: raggiungere Venezia, il mercato di Rialto dalle vicine isole di S. Erasmo, Pellestrina, Burano e Murano.

D’altra parte crediamo fortemente e senza nulla togliere alle peculiarità e storie di vita di ciascuna delle donne che intervisteremo che sia una sfida affrontabile quella di evincere da questa ricerca video un documentario che attraverso una scelta registica l’ambizione di raccontare  tutto in mondo della voga in rosa. Potrebbero essere alcune storie emblematiche a fare da filo conduttore in un connubio di racconti tra il presente e il passato.

 

Il progetto è in fase di pre-produzione. E’ sostenuto e promosso da:

 

logo_voga_2  Polisportiva Venexiana

Crediti:

Produzione: Elisa Pajer

Organizzazione generale: Chiara Curto, Gloria Rogliani

 

Mira Cuba! L’arte del manifesto cubano – Mostra di Pordenone

Mira Cuba! L’arte del manifesto cubano – Mostra di Pordenone

Mira Cuba! è una mostra dedicata all’arte del manifesto cubano in corso a Pordenone, in merito alla quale abbiamo già parlato nel nostro blog. [approfondimento]

Per gli organizzatori della mostra abbiamo realizzato dei  video per la promozione e valorizzazione dei contenuti.

Galleria Fotografica

La stampa italiana si è occupata di dar voce a questa importante iniziativa. Tra gli altri Internazionale, Alias, Il mattino di Padova, La Repubblica

 

Primo ciak per il documentario sul Cartel Cubano

Primo ciak per il documentario sul Cartel Cubano

Ieri abbiamo battuto il primo ciak per il documentario sul cartel cubano registrando le interviste di Richard Frick e Olivio Martinez ospiti a casa di Gigi Bardellotto e arrivati in Italia da Cuba e dalla Svizzera in occasione dell’inaugurazione della mostra di Pordenone MIRA CUBA

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un documentario che racconti attraverso l’esperienza umana di Gigi Bardellotto, la rivoluzione cubana vista attraverso i manifesti; il fervore culturale che con la cartellonistica e attraverso le abili soluzioni di una generazione di grafici si respirava e si viveva a Cuba.

Le interviste a Ricard Frick e Olivio Martinez ci consentono di dare profondità e valore al documentario. Possiamo dire di aver iniziato con due buoni ciak la nostra avventura!

Aspettando di vedere il demo vi lasciamo alla galleria fotografica del making of

 

intervista a Richard Frick   intervista a olivio martinez

Studio Liz @ MODEsign

Studio Liz @ MODEsign

L’iniziativa che punta a far incontrare e dialogare imprese ed università si svolge a Treviso dal 2 al 5 ottobre p.v

Treviso in questi giorni sarà la città catalizzatrice di tutte le realtà d’eccellenza ed è per questo che anche Studio Liz sarà presente per portare all’attenzione del pubblico la produzione del documentario su Tobia Scarpa.

Forti dei tre importanti patrocini riconosciuti da realtà importanti a livello istituzionale ed imprenditoriale: IUAV, AIS design, Uninidustria Treviso cercheremo di unirci al clima di dialogo e collaborazione degli eventi in programma a MODEsign per comunicare il nostro progetto documentario su Tobia Scarpa.

 

Per chi desidera saperne di più su chi siamo cosa facciamo e come stiamo producendo il documentario, saremo presenti il 3 ottobre all’evento “cucinare nella purezza”

A presto, a Treviso!

1000 ciak per Tobia

modesign fronte tobia      modesign retro tobia

 

Dietro le quinte

Dietro le quinte

“Il nostro prossimo documentario narra la storia di un homo faber contemporaneo che sposa sapienza artigianale, innovazione e produzione industriale”

Stiamo parlando del progetto “Tobia Scarpa. L’anima segreta delle cose” che sta per essere lanciato in rete con producinuovevisioni e che avrà bisogno di tutto il vostro sostegno e seguito!

La macchina organizzativa è pronta a partire con la produzione a settembre delle prime riprese.  Mentre lasciamo scivolare gli ultimi giorni di agosto desideriamo ringraziare quanti fino ad oggi si sono uniti a questa causa sposando il progetto culturale e documentario.

Anzitutto questa storia non l’avremmo mai raccontata se sulla nostra strada non avessimo incontrato la passione e la competenza di Teresita Scalco che ci ha introdotto con pazienza nel mondo del design e ci ha guidato alla scoperta della storia professionale di Tobia Scarpa. E’ suo il prezioso contributo al soggetto condiviso con Elia Romanelli che curerà la regia mentre la produzione è a cura di Elisa Pajer.

Il progetto grafico è a cura dell’ officina 3am e l’ufficio stampa è curato da Chiara Grandesso. Li ringraziamo perchè si sono uniti a noi quando ancora avevamo nebulose intenzioni e il loro contributo è stato determinante insieme alla consulenza di Sabina Rizzardi e Elena Dall’ Oca che hanno curato i contenuti del progetto “Action. Producinuovevisioni” accanto alle immagini fotografiche curate da Alice Brunello Louise.

Le riprese e la direzione della fotografia saranno affidate a Lorenzo Pezzano che aveva creduto nella bontà del progetto già nel 2010 quando realizzammo il demo, siamo felici di poter contare anche questa volta nella sua professionalità e competenza. Lo affiancherà come seconda camera Daniele Serio.

La nostra vetrina di aggiornamento sui social network passerà attraverso gli scatti fotografici di Alessando Fabbro che curerà le foto di scena durante le riprese.

Siamo pronti e voi?! Le scene migliori sono in camera, entrate in azione con noi!

 

 

 

Pin It on Pinterest