Il video prodotto da Studio Liz partecipa al concorso della Regione Veneto.

L’intento del concorso e del video è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica al tema della contraffazione.

Sinossi:

La scena è quella di un tavolino da bar, dove siedono due ragazze che chiacchierano, soddisfatte e ridanciane.

Siamo all’aperitivo.  Sul tavolo: bicchieri, cellulari, occhiali, pistacchi e … una borsa.

Frasi che si scambiano le ragazze vanno a chiarire che quella è una borsa contraffatta, acquistata spensieratamente da una delle due.

Quando questa ignara l’aprirà per prendere qualche cosa, un gran getto di fango schizzerà sul suo volto e su ciò che le sta intorno.

“Il falso è fango. Non sporcarti.”

 

photo

FANGO – categoria giovani
http://www.ciakcacciaalfalso.it/
VOTATEVOTATEVOTATE

Se vincessimo uno dei premi in palio possiamo senz’altro gia dire che i soldi dell’eventuale vincita verrebbero investiti in uno dei nostri progetti documentari, per i quali tanto fatichiamo a trovare sostegno economico!

Pin It on Pinterest

Share This