Mentre i tempi andavano intiepidendo i rapporti umani, Alberto Landi intrecciava molte relazioni in modo critico e passionale ma sempre con estremo entusiasmo. Attraversava San Donà lentamente, con la sua bicicletta, mentre tutto il resto andava veloce, con quella fretta tipica dei nostri giorni. Aveva deciso di parlare a coloro a cui nessuno aveva voglia di parlare. Aveva deciso di fare una radio libera, quando le radio avevano deciso di non essere libere.
Essere se stessi in un momento in cui molti hanno deciso di essere altro da sé, questo era Alberto Landi.

Alberto Landi lavorava per costruire rapporti umani migliori e lo faceva con pazienza ed ironia usando come arma la radio di cui era direttore. La sua era la voce libera di un uomo che credeva in una libertà pura e priva di compromessi.

Il documentario è stato co-prodotto attraverso il crowfounding grazie al portale produzioni dal basso

Ascolta una rara intervista di Alberto

Crediti

Soggetto e regia Davide Colferai

Montaggio Corradio Iuvara

Musiche originali Silvio Bartoli

Assistente di produzione Margherita Korcz

Suono Silvia Berton

Durata 40 minuti

Produzione Studio Liz 2013

IL DVD DEL DOCUMENTARIO E’ DISPONIBILE PRESSO IL NEGOZIO DI GUIDO TOSO A SAN DONA’ DI PIAVE (Elioveneta, piazza rizzo 21) CON UN CONTRIBUTO DI 10 euro.

Pin It on Pinterest

Share This